Cura e Manutenzione dei Gioielli: Consigli per Farli Splendere a Lungo

cura e manutenzione gioielli

I gioielli sono oggetti delicati, soggetti ad usura e devono essere trattati con cura.

Ecco per te un articolo che ti spiegherà tutti i segreti per la cura e la manutenzione dei tuoi gioielli.

Si dice che un gioiello duri per sempre e possa essere tramandato alle generazioni successive come nuovo. Questa idea è in parte vera ma è difficile che un gioiello sopravviva intatto nel suo splendore se non viene curato a dovere. Un gioiello comunque può godere di lunga vita e quasi intatto se si adottano alcune semplici abitudini di buon senso.

Cura e manutenzione dei gioielli: Buone abitudini per tenerli intatti nel tempo

Ecco qui alcuni suggerimenti al fine di preservare la durata e l’integrità nel tempo dei tuoi gioielli:

1 – Maneggiare con cura. È importante tenere a mente che un uso e una cura adeguata contribuiscono a prolungare la durata dei tuoi gioielli nel tempo. Pertanto, è consigliabile evitare un uso improprio al fine di prevenire possibili incidenti che potrebbero causare la rottura o deformazione delle loro parti. In breve, è consigliabile evitare di deformarli, facendo attenzione a eccessive pressioni, o a esporli a urti, o a tentativi di allungamento, o a non forzare i meccanismi di giuntura.

2 – Riporre i gioielli all’interno dei loro astucci. La buona abitudine di conservare sempre i gioielli nei loro astucci è importante, in primo luogo, per mantenerli separati gli uni dagli altri, evitando così lo sfregamento tra essi o grovigli tra le catenine di oggetti diversi difficili poi da districare. Inoltre, questa buona abitudine li protegge dall’umidità e dalla luce.

3 – Toglierli ogni sera prima di coricarsi. Mentre dormiamo ci muoviamo spesso senza consapevolezza e può capitare di sollecitare troppo i gioielli che abbiamo indosso. In particolare fate attenzione ai gioielli in argento che sono più teneri (l’argento è un metallo più morbido dell’oro e dell’acciaio), quindi i rischi di rottura sono maggiori rispetto a quelli di altri metalli. Meglio toglierli sempre prima di andare a letto ed evitare rischi sia per noi che per loro.

4 – Sport o attività fisiche. Per quanto riguarda lo sport e le attività fisiche, è consigliabile non avere gioielli indosso, poiché potrebbero rompersi ed entrare in contatto con il sudore della pelle.

La sudorazione, che varia da persona a persona, può avere un impatto negativo sui gioielli, in special modo su quelli placcati. La sudorazione caratterizzata da un pH inferiore a 7, tendente all’acido,  può causare corrosione o degradazione del rivestimento metallico. Questo accade perché i componenti acidi presenti nel sudore possono reagire con la pellicola di metallo depositato tramite il processo galvanico, causando la rimozione graduale della placcatura.

Pertanto, è importante adottare precauzioni, come pulire regolarmente i gioielli dopo l’uso ed evitare di indossarli durante attività che possono causare una sudorazione eccessiva. Seguire comunque queste semplici linee guida di cura e manutenzione, aiuta a preservare la bellezza dei gioielli placcati anche in presenza di sudorazione acida.

5 – Chiusure di bracciali e collane. È una precauzione saggia controllare regolarmente le chiusure di braccialetti e collane per assicurarsi che non siano deformate. In particolare, assicurati che il meccanismo mobile (galletto) dopo l’apertura per l’aggancio del terminale della collana o del bracciale ritorni automaticamente in posizione di chiuso e ben appoggiato al resto della chiusura. Questa abitudine aiuterà ad evitare che braccialetti e collane si sgancino accidentalmente e vengano persi o calpestati.

6 – Conoscenza delle gemme. In conclusione, acquisire una conoscenza basilare riguardo alle gemme incastonate nei tuoi gioielli risulterebbe estremamente vantaggioso per comprendere le loro particolari esigenze di manutenzione e per evitare qualsiasi possibile danno.

Cura e manutenzione dei gioielli: Buone abitudini per mantenerli luminosi nel tempo

Al fine di preservare la lucentezza dei tuoi gioielli nel tempo si consiglia di:

1 – In generale, mantenere una cura costante rappresenta l’elemento chiave per preservare la bellezza dei tuoi gioielli nel corso del tempo.

2 – Eseguire una pulizia delicata. La pulizia può essere fatta mediante l’uso di un panno morbido e asciutto. Questa semplice pratica rimuove lo sporco e i residui quotidiani dai tuoi gioielli ed è di cruciale importanza perché previene l’accumulo di sostanze che potrebbero opacizzare le superfici dei metalli e delle pietre preziose incastonate in essi. Si consiglia di acquistare dal vostro gioielliere di fiducia un panno apposito per il mantenimento della pulizia dei gioielli. Evita assolutamente i prodotti chimici perché possono danneggiare sia i metalli che alcune gemme.

3 – Togliere i gioielli prima dell’igiene personale. È necessario togliere i gioielli prima di procedere con l’igiene personale, una attenzione che vale anche quando ci si trova al mare, in piscina o alle terme.

Ciò è motivato da due valide ragioni:

  • La maggior parte dei gioielli presenta parti con cavità o fessure, dove col tempo possono accumularsi residui di saponi e shampoo. Questi residui possono favorire la crescita batterica e causare odori sgradevoli.
  • Con l’ausilio delle più recenti tecnologie nella produzione dei gioielli, è possibile che ci siano volumi vuoti al loro interno. Tuttavia, è importante sapere che tali spazi non risultano sempre ermetici, e pertanto, la penetrazione di residui di detergenti o saponi in essi, può innescare successivamente una progressiva fuoriuscita di tali sostanze, causando una graduale opacizzazione delle superfici e, nei casi più gravi, potenziali processi di ossidazione dei metalli.

4 – Indossarli dopo la tua skincare quotidiana. Per garantire una cura ottimale dei tuoi gioielli, è vincolante indossarli dopo aver completato la tua routine di skincare quotidiana, l’applicazione del make-up e del profumo. Questa pratica è fondamentale per diverse ragioni, le quali richiamano i concetti esposti precedentemente riguardo all’igiene personale.

5 – Evitare l’indosso durante le pulizie domestiche. È fondamentale sottolineare che questa precauzione è di estrema importanza, specialmente quando si utilizzano prodotti chimici domestici che possono alterare le superfici dei vostri gioielli, causando antiestetiche ossidazioni.

Per prevenire l’ossidazione dei metalli utilizzati nei gioielli e mantenere la loro lucentezza nel tempo, è essenziale, oltre a prevenire il contatto con prodotti chimici, seguire questa pratica chiave: conservare i tuoi gioielli in ambienti asciutti e protetti dalla luce solare diretta e prolungata o da fonti di calore. L’umidità e l’esposizione ai raggi UV possono accelerare l’insorgenza di antiestetiche ossidazioni e la perdita di lucentezza nei metalli impiegati nella loro produzione. Pertanto, si ribadisce che, riporre i gioielli nei rispettivi astucci rappresenta un passo fondamentale per preservarne la loro bellezza nel tempo.

6 – Saper distinguere i gioielli prima di pulirli con acqua calda. La pulizia periodica dei gioielli richiede attenzione e discernimento, poiché varie tipologie di gioielli necessitano di trattamenti specifici.

  • Per gioielli in oro e con pietre preziose o semipreziose naturali e senza vuoti, senza smalti e senza pietre incollate, può essere appropriato pulirli con uno spazzolino a setole morbide in acqua calda con un po’ di detergente neutro e l’aggiunta di bicarbonato. Dopo la pulizia, è importante asciugarli accuratamente con un panno, e successivamente utilizzare un phon con aria calda, mantenendolo ad una distanza di almeno 25 centimetri. In un secondo tempo passarli con l’apposito panno per gioielli li renderà più splendenti.
  • Tuttavia, la situazione si complica quando i gioielli presentano determinate caratteristiche, come vuoti interni, smalti o pietre incollate. L’immersione in acqua, specialmente se troppo calda o prolungata, può causare danni irreparabili. Le pietre incollate potrebbero staccarsi, gli smalti alterarsi e, nei vuoti interni dei gioielli, il liquido può infiltrarsi, provocando opacità con lenta fuoriuscita. Pertanto, è cruciale considerare attentamente le specifiche caratteristiche dei tuoi gioielli prima di decidere il metodo di pulizia da utilizzare. In questi ultimi casi non è consigliato immergere il gioiello in acqua ma limitarsi a utilizzare con cura il panno morbido per gioielli.
  • Per i gioielli con trattamenti galvanici o placcature è importante tenere in considerazione tutti i punti precedentemente menzionati e prestare particolare attenzione durante l’uso. Quest’ultimo perché nel tempo, le placcature tendono a consumarsi a causa dello sfregamento, mettendo in evidenza i metalli sottostanti. Puoi paragonare il processo galvanico, in un certo senso, all’effetto sulla nostra pelle causato da un’abrasione, dall’esposizione al sole, dal calore e da sostanze aggressive. Questa analogia ti aiuta a comprendere come questi fattori possano influenzare l’aspetto esterno del tuo gioiello, inclusi colore e lucentezza. Ma cosa é la placcatura, già nominata in precedenza, e a cosa serve? Il processo galvanico, noto anche come placcatura, è una tecnica di rivestimento metallico che viene utilizzata per migliorare l’aspetto e la durata dei gioielli in argento o in metallo non prezioso come ottone, bronzo e acciaio. Questo processo implica l’applicazione di sottili strati di metalli preziosi, come l’oro o il rodio e altri, sulla superficie del gioiello attraverso elettrodeposizione. La placcatura serve a conferire ai gioielli una finitura lussuosa, aumentando la loro resistenza all’ossidazione e alla corrosione, oltre a garantire una maggiore durata nel tempo. Tieni presente che tutti i gioielli in argento immessi sul mercato sono placcati, nei vari colori disponibili (giallo, bianco; rosé e altri), e prima o poi il trattamento si consumerà o si altererà. Altresì tieni presente che mentre l’oro giallo, seppur legato, ha il suo colore naturale, come l’oro rosa, che è legato con una lega che gli dà questa colorazione, l’oro bianco legato invece, ottenuto con l’aggiunta di una lega che lo rende del colore dell’argento, ha anch’esso un trattamento galvanico con il rodio, che lo rende più bianco, come lo si fa sui gioielli di argento come ultimo strato.

“In ogni caso, se il tuo gioiello placcato o non, si ossida, è consigliabile rivolgersi a un professionista, preferibilmente presso il negozio dove è stato acquistato.”

Cura e manutenzione dei gioielli: Come conservare al meglio i gioielli Me One

I gioielli Me One entrano nelle categorie dei metalli non preziosi con placcatura in metallo prezioso e con parti vuote non ermetiche, quindi sono valide tutte le pratiche di cura e manutenzione, come descritto precedentemente. Tuttavia, qui di seguito le riassumiamo per praticità:

  1. Pulizia regolare: Pulire i gioielli placcati con un panno morbido e asciutto per rimuovere tracce di sudore o polvere che possono opacizzare il rivestimento.
  2. Evitare l’umidità: Mantenere i gioielli lontani dall’umidità, poiché questa può causare l’ossidazione del metallo sottostante se la placcatura presenta segni di usura.
  3. Evitare prodotti chimici: Evitare il contatto con prodotti chimici, inclusi detergenti, profumi e lozioni, poiché possono danneggiare il rivestimento.
  4. Conservazione corretta: Conservare i gioielli separatamente per evitare graffi e attriti tra di loro. È consigliabile utilizzare sacchetti o scatole morbide.
  5. Pulizia in acqua da evitare: La pulizia più approfondita, in acqua tiepida con sapone neutro e bicarbonato, è da evitare nei gioielli Me One in quanto presentano parti vuote, che in seguito possono rilasciare i residui di sapone, e rovinare gli smalti.
  6. Evitare abrasioni: Evitare di indossare gioielli placcati durante attività fisiche o situazioni in cui potrebbero essere soggetti a graffi o abrasioni.
  7. Manutenzione professionale: In caso di usura del rivestimento, è consigliabile portare i gioielli da un professionista o rivolgersi al nostro centro assistenza.

Seguendo queste semplici linee guida, è possibile preservare la bellezza dei gioielli Me One per molti anni.

Non dimenticarti di visitare il nostro shop per creare il tuo personalissimo gioiello MeOne.

A presto!

Picture of Me one Jewels

Me one Jewels

Scegli di rendere unica la tua personalità con i gioielli meone

Ultimi post